Plagiocefalia e Ritardo dello sviluppo

Plagiocefalia-e-Ritardo-dello-sviluppo-1.png

Gli  studiosi dell’ Università di Sidney   hanno dimostrato ,che la Plagiocefalia è  frequentemente associata a   disturbi  dello sviluppo motorio e talvolta a difficoltà  di tipo cognitivo  . Il rapido invio  in  trattamento può migliorare i ritardi motori e identificare i bambini con esigenze di sviluppo a più lungo termine.

J Dev Behav Pediatr. 2017 Jan; 38 (1): 67-78. doi: 10.1097 / DBP.0000000000000376.

Plagiocefalia e ritardo dello sviluppo: una revisione dsistematica. Martiniuk AL1, Vujovich-Dunn C, Park M, Yu W, Lucas BR.

OBBIETTIVO:

La plagiocefalia deformativa (comprende plagiocefalia e brachicefalia) è una condizione pediatrica comune. I bambini che presentano una forma della testa alterata spesso presentano un ritardo nello sviluppo. Non è chiaro quanto sia comune il ritardo dello sviluppo nei neonati con plagiocefalia e quanto sia sostenuto, quando presente. Questa recensione esplora l’associazione tra plagiocefalia e ritardo dello sviluppo per guidare la pratica clinica.

STUDIO DISEGNO:

È stata condotta una revisione sistematica. Sono stati cercati i database MEDLINE, EMBASE, CINAHL e PEDRO. Sono stati estratti i dati dagli studi pertinenti riguardanti lo studio: campione, follow-up, progettazione e risultati. La qualità metodologica di ogni studio è stata valutata utilizzando uno strumento di valutazione critica.

RISULTATI:

La ricerca ha recuperato 1315 articoli di cui 19 soddisfacevano i criteri di inclusione. Negli studi inclusi, l’età dei bambini variava da 3 mesi a 10 anni. Le limitazioni dello studio includevano distorsioni di selezione, non accecamento dei valutatori e riutilizzo della stessa popolazione di studio per più lavori. La maggior parte degli articoli (19/11) ha valutato “moderata” la qualità metodologica. Un’associazione positiva tra plagiocefalia e ritardo dello sviluppo è stata segnalata in 13 studi su 19, inclusi 4 studi su 5 con qualità metodologica “forte”. Il ritardo è stato più frequentemente negli studi con bambini di età ≤24 mesi (studi 9/12) rispetto a> 24 mesi di età (studi 3/7). Il ritardo motorio è stato il dominio più comunemente interessato riportato in articoli di alta qualità (5/5 studi).

CONCLUSIONE:

Questa recensione suggerisce che la plagiocefalia è un marker di elevato rischio di ritardi nello sviluppo. A tal fine, i medici devono monitorare attentamente i neonati con plagiocefalia. Il rapido rinvio a servizi di intervento precoce come la fisioterapia può migliorare i ritardi motori e identificare i bambini con esigenze di sviluppo a più lungo termine.
PMID: 28009719 DOI: 10,1097 / DBP.0000000000000376

Plagiocefalia Posizionale. Sviluppato da Primo su Google. All rights reserved.